Felicino - Agostino Moschettino

Vai ai contenuti

Felicino

Lavori
Figlio di madre nubile, resta orfano ed è cresciuto dal parroco di Altocolle, suo paese.
Il fanciullo cresce libero e fa giochi e scherzi a tutte le persone che conosce, in particolare a don Samuele, il suo parroco, ed alla perpetua.
Non riuscendo a capire perchè Gesù sia tenuto chiuso nel piccolo Tabernacolo, inizia a parlare col Cristo divenendone amico. In una visita pastorale del Vescovo fa a questi uno scherzo che anche Gesù ne sorride.
Volendo rivedere e ricongiungersi alla mamma, Gesù lo esaudisce portandolo con sè in Paradiso.

Creato da Francesco Moschettino
Ultima Modifica 10 Aprile 2019
Torna ai contenuti